Arrangiare un brutto pezzo

La domanda che un amico musicista mi rivolge, “In che misura l’arrangiamento può salvare una pessima composizione?”, stimola un nuovo post. Ma prima è necessario fare un chiarimento.

Nonostante i decenni di attività, sono ben lontano dal considerarmi uno Yoda dell’arrangiamento. Più mi imbatto in nuove esperienze, più mi accorgo di quanto il campo sia aperto ad esperimenti e, di conseguenza, ad errori. Continue reading