Il giorno della moviola – 1

 

In una giornata estiva dei primi anni ’80, il musicista si catapulta fuori dalla porta del tabaccaio con un blocco per appunti sottobraccio e due pacchetti di sigarette nel taschino. Pochi metri più in là attraversa, quasi senza aprirla, una porta di spesso vetro e – seguendo un forte odore di caffè nel corridoio – punta verso una stanza appena illuminata da una lampada snodabile. Continue reading